Congiuntivite: rimedi, cause, cure e prevenzione

Cos’è la congiuntivite?

Quando si parla di congiuntivite ci si riferisce all’infiammazione di uno strato di tessuto trasparente, che si chiama appunto congiuntiva, che copre la superficie interna delle palpebre e quella anteriore del bulbo oculare. La congiuntiva viene lubrificata dalla secrezione emessa dalle ghiandole lacrimali: lo scopo è quello di proteggere l’occhio dai microrganismi, oltre che da oggetti estranei. È una delle malattie oculari più comuni e può manifestarsi in forma acuta o cronica.

Sintomi classici della congiuntivite

  • Sensibilità alla luce.
  • Bruciore e prurito.
  • Lacrimazione.
  • Infiammazione e arrossamento.
  • Secrezioni oculari.

Quali sono le cause?

  • Infezioni oculari (causate da batteri, virus, parassiti)
  • Allergie (pollini, acari, peli di animali, ecc.)
  • Sostanze chimiche (cosmetici, saponi, farmaci, fattori ambientali come lo smog)
  • Agenti fisici di varia natura (anche l’eccessiva esposizione al sole può essere una causa)

Prevenzione della congiuntivite

Esistono, però, alcuni accorgimenti per prevenire la congiuntivite, per esempio: fate sempre attenzione alle situazioni in cui c’è la presenza di pulviscolo (vento forte in spiaggia, strade polverose, ecc.). In caso di allergia al polline, poi, è sempre bene assicurarsi che capelli e abiti siano ben puliti, in modo da evitare di portare in casa fastidiosi pollini e soprattutto evitare che si posino sul cuscino dove dormite.

Come si cura?

Per i casi di congiuntivite più leggera, quando il disturbo si presenta in modo sporadico, transitorio e leggero, ci sono alcuni rimedi per alleviare il fastidio:

  • collirio: sicuramente la soluzione più veloce ed efficace per la cura della congiuntivite. Attenzione però! È bene farsi consigliare dal medico per utilizzare il collirio specifico per il tipo di congiuntivite che ci affligge: in base al tipo di infiammazione, infatti, esistono diversi farmaci più o meno indicati per questo disturbo.

Esistono anche alcuni rimedi naturali che possono alleviare il fastidio di una congiuntivite:

  • camomilla: basta preparare un infuso con camomilla in bustine o in fiori essiccati e una volta raffreddato, utilizzare un dischetto di cotone o una garza sterile imbevuto per effettuare un impacco sull’occhio. Basta lasciare in posa per una decina di minuti per 2-3 volte al giorno.

 

Esistono, quindi, medicinali e soluzioni naturali, ma soprattutto esistono delle buone pratiche quando si parla della salute dei nostri occhi: una buona igiene è indispensabile per curare la congiuntivite, così come è importante per prevenire ed evitare il contagio.
Qualche altro consiglio:

  • è buona norma evitare di toccare gli occhi con le mani il più possibile, specialmente in condizioni di scarsa igiene (o in casi di congiuntivite già presente),
  • utilizzare occhiali da sole provvisti di lenti certificate e munite di filtri per i raggi UV,
  • non esporre gli occhi ad allergeni,
  • evitate lo scambio di asciugamani, cosmetici per gli occhi, salviette, ecc.

 

Compila il modulo per metterti in contatto con un esperto o essere ricontattato telefonicamente.