Miopia

La miopia è un difetto visivo che si manifesta quando la visione da lontano è ridotta. Gli oggetti lontani appaiono tanto più sfuocati quanto più sono distanti.

La miopia è un difetto visivo risolvibile attraverso la chirurgia refrattiva laser con le tecniche laser Smile, PRK e Femtolaser, le innovative tecniche di chirurgia refrattiva.
E’ una procedura indolore, in quanto si instillano nell’occhio delle gocce di collirio anestetico, e che dura pochi minuti.

Vuoi scoprire di più su come risolvere la miopia?

Compila il form per ricevere informazioni sulla miopia e il suo trattamento. I nostri specialisti saranno a tua disposizione.

Accetto la Privacy Policy

Come correggere la miopia?

Una accurata e completa visita refrattiva e oculistica sono fondamentali per stabilire il trattamento chirurgico laser più indicato per ciascuno di noi. Ogni trattamento è ponderato e calcolato ad ogni persona in base al risultato degli esami diagnostici, al consulto con l’ oculista e alle esigenze del paziente.

Per correggere la miopia Clinica Torre Eva propone tre tecniche a seconda delle caratteristiche del paziente.

LA TECNICA SMILE

La tecnica SMILE è, ad oggi, la più innovativa tecnica di chirurgia refrattiva. Questa tecnica, infatti, consente di trattare difetti di miopia elevata (fino a 10 diottrie) ed astigmatismi con un enorme precisione, anche in presenza di cornee sottili che non potrebbero essere trattate con le tecniche tradizionali.

L’intera procedura richiede soltanto pochi minuti ed è indolore. L’assenza del taglio per la creazione del flap, evita di recidere le terminazioni nervose presenti negli strati anteriori della cornea, fondamentali per il mantenimento della corretta lacrimazione, e limitano così l’insorgenza della sindrome da occhio secco tipica della chirurgia refrattiva tradizionale. In questo modo, si riducono anche le incidenze di infezioni e si favorisce una più rapida guarigione dell’epitelio.

La tecnica SMILE, inoltre, consente di trattare tutti quei pazienti che già presentano la sindrome da occhio secco e che quindi non possono essere sottoposti ad altri trattamenti laser. La SMILE è la tecnica refrattiva più indicata per gli sportivi in generale e soprattutto per chi pratica sport da contatto in quanto non essendoci taglio corneale e quindi ferite, non vi é alcun rischio di riapertura della ferita chirurgica.

 

TECNICA PRK

E’ una tecnica propria della chirurgia refrattiva messa a punto negli anni ‘80. E’ indicata per la correzione della miopia e dell’astigmatismo anche in combinata tra loro. Il laser ad eccimeri di CTE è uno strumento di modernissima concezione che con più precisione ancora dei precedenti, permette di asportare microscopiche frazioni di tessuto corneale, mediante l’emissione di un raggio laser. Il tessuto viene asportato con una precisione straordinaria, impossibile alla mano umana.

I laser ad eccimeri possiede un sistema di puntamento che compensa i naturali tremolii o gli spostamenti dell’ occhio. Se tali movimenti sono eccessivi il laser interrompe immediatamente la propria emissione così da rendere impossibili decentramenti e irregolarità di trattamento. L’intervento è indolore in quanto l’occhio viene anestetizzato attraverso l’instillazione di alcune gocce di collirio anestetico. Al termine del trattamento viene applicata una particolare lente a contatto per un torno di tempo che va dai 5 ai 7 giorni che verrà rimossa dal medico durante il controllo post intervento.

 

TECNICA FEMTOLASIK

Presso Clinica Torre Eva si attua la sola procedura Femtolasik e non si attua la procedura lasik. La procedura Femtolasik utilizza 2 laser differenti anziché 1 solo: un femtolaser (laser a femtosecondi) ed un laser ad eccimeri.

La tecnica Femtolasik non necessita più dell’ utilizzo di un intervento meccanico con microcheratomo tipico dell’intervento lasik, in quanto la parte meccanica viene sostituita da un laser a femtosecondi. Con il femtolaser, un laser velocissimo, si taglia un lembo di cornea che verrà poi sollevato manualmente dal chirurgo e dopo aver polverizzato il tessuto sottostante con il laser ad eccimeri, il lembo corneale verrà riposizionato nella sua sede originale.

L’intervento di Femtolasik trova la sua massima espressione per la correzione dell’ipermetropia anche associata all’astigmatismo, la presbiopia ed anche la bassa miopia ove non fossero indicate la tecnica Smile o la tecnica Prk.

 

 

I trattamenti laser vengono eseguiti in entrambe gli occhi durante la stessa seduta in quanto ormai da oltre 10 anni tutta la letteratura scientifica concorda sul livello di sicurezza di questi trattamenti. Oltre a questo, nel caso in cui si operino gli occhi in due sedute separate, a distanza di una settimana l’una dall’altra, si andrebbe a creare un doppio disagio al paziente sia in termini di tempo perso che di recupero della vista in quanto perdurerebbe per circa 15 giorni una differenza di visione tra l’occhio operato e l’occhio da operare.

 

Scopri di più

Scopri la clinica

Compila il form per ricevere informazioni su orari, costi e terapie. I nostri specialisti saranno a tua disposizione.

Entra in contatto